Dirigente Scolastico

prof. Luigi Melpignano

Rendicontazione Sociale

Inclusione

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Scuola-Lavoro

Collaboriamo con...

GDPR-Privacy

Amm. Trasparente

Newsletter

R.S.U. - Bacheca

Link Utili

Carissimi, da mesi ormai viviamo un momento drammatico che ha stravolto completamente ogni dimensione della nostra esistenza: privata, familiare, sociale e professionale.

Tutti noi, operatori della scuola e utenti, abbiamo trascorso i mesi estivi animati dal desiderio di tornare in aula e di garantire ai nostri ragazzi il diritto alla formazione e all’istruzione, due armi indispensabili per codificare la complessità che caratterizza il mondo contemporaneo.

Nonostante paure, scetticismi e perplessità, e dopo un intenso lavoro finalizzato ad adattare le condizioni ambientali alle nuove norme di sicurezza, al miglioramento dei numerosissimi ambienti di cui disponiamo, alla promozione dell’innovazione, abbiamo avviato le attività educative e didattiche per tutti gli alunni in presenza, nel rispetto dei protocolli previsti.

Accanto al personale scolastico e alle famiglie, che hanno mostrato un atteggiamento sempre collaborativo, parimenti anche tutti gli alunni hanno svolto un lavoro proficuo, che ho potuto direttamente constatare, unitamente al grande entusiasmo di aver fatto ritorno a scuola dopo tanti mesi, accanto ai propri insegnanti e ai compagni.

Tutti, pertanto, abbiamo cercato di fare del nostro meglio, affrontando di volta in volta criticità e problemi emergenti.

Com’è noto, però, nelle ultime settimane si sono avvicendati numerosi provvedimenti normativi che hanno , per le scuole secondarie di secondo grado, sia favorito la didattica a distanza per gli studenti che salvaguardato (in presenza) la didattica speciale e laboratoriale. A seguito di tanto, repentinamente, il Ferraris e le scuole pugliesi hanno dovuto modificare, in pochissimi giorni, un’organizzazione oggetto di lavoro per mesi (anche con lo spostamento degli orari di inizio e termine delle attività didattiche).

Ci rendiamo tutti perfettamente conto che questi repentini cambiamenti comportano criticità e problemi, perché si tratta di una situazione nuova per tutti: i ragazzi, le famiglie e noi operatori scolastici. Non crediamo di aver fatto un lavoro perfetto, ma stiamo cercando continuamente di fare del nostro meglio rinforzando anche la nostra ampia, e di qualità, offerta formativa della “Cittadella della scienza, tecnica e tecnologia” rivolta al territorio.

Quello che più mi sta a cuore è che l’alleanza educativa tra scuola e famiglia, proprio in queste situazioni difficili che accomunano tutti indistintamente, si rinsaldi, invece di subire eventuali lacerazioni e divisioni.

Spero che si ritorni, a breve, tutti in presenza. Potrete tutti constatare direttamente gli ulteriori miglioramenti degli ambienti, pure recenti, sia in termini di arredi che tecnologici al fine di innalzare ulteriormente la qualità della didattica e della offerta formativa.

Restiamo uniti!

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Luigi Melpignano